In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
IT EN DE CN RU PT
Vini Spumanti e Frizzanti>

Prosecco D.O.C. Extra Dry

Il Prosecco e la sua produzione trovano testimonianza gi à sul finire del XVI secolo, quando un gentiluomo inglese di nome Fynes Moryson, appassionato di viaggi, scrisse del vino “Pucinum” amatissimo dagli antichi romani e prodotto da uve glera.

Ad un certo momento si avvert ì per ò la necessit à di distinguere il vino prodotto in quella zona da quello delle aree limitrofe e decisero cos ì di chiamarlo Prosecco come la Torre di Prosecco che si ergeva a picco sulle acque del Golfo di Trieste, poich é in quell'area veniva coltivata la dorata uva glera.

Altre testimonianze del vino prosecco si trovano nel libro “Il Roccolo Ditirambo”, scritto dal poeta vicentino Aureliano Acanti, il quale ne esalta la superiorit à rispetto agli altri nettari.

Lunga è quindi la tradizione del Prosecco, che arrivato fino ai giorni nostri, oggi rappresenta la bollicina per antonomasia, adatta a tutte le occasioni, che riesce ad accontentare i palati di tutte le età .

Nel laboratorio situato all’interno di Ca’ del Sette, vengono effettuati continui controlli al fine di verificare che gli standard qualitativi corrispondano a quanto inizialmente prefissato.
Il segreto, attentamente custodito da generazioni di coltivatori di Ca’ del Sette, consiste nel combinare le varie operazioni di filtrazione e decantazione facendo riferimento alle fasi lunari, le quali tradizionalmente aiutano a sostenere la fase di decantazione e a conferire struttura al vino.

Prosecco D.O.C. Extra Dry scheda tecnica

TIpologia Prosecco D.O.C. - Spumante VSAQ, 5,5 atm.
Zona di produzione Provincia di Vicenza.
Natura del suolo Ghiaioso, limoso ed argilloso.
Aspetti organolettici Colore giallo tenue con riflessi verdognoli. Al palato delicatamente fruttato e floreale.
Abbinamenti gastronomici Ottimo da aperitivo, si abbina bene con antipasti, primi piatti, crostacei e pesce in genere.
Temperatura di servizio 6-8 °C
Gradazione alcolica 11% vol
Inserito il:07/03/2018 13:09:06
Ultimo Aggiornamento:20/07/2018 17:16:56
condividi
yost.technology